La Locandiera

untitled-3

 

Abbonamenti

le-cognate

 

Le Cognate

amore-mio-5web

 

Amore mio

alessandro-benvenuti-bn-ph-carlotta-benvenuti-web

 

L’Avaro

lalocandiera-570x350

 

La Locandiera

sorelle-materassi-2

 

Sorelle Materassi 

bobo

Ciampi ve lo

faccio vedere io

alfonso-santagata-ph-karen-di-paola

 

I Malvagi

rosalyn

 

Rosalyn

lalocandiera-570x350LA LOCANDIERA

o l’arte di vincere

di Carlo Goldoni

adattamento e regia Stefano Sabelli

con Silvia Gallerano, Claudio Botosso
e con Giorgio Careccia, Andrea Ortis, Alessandra Evangelisti, Eva Sabelli, Diego Florio, Giulio Maroncelli
musiche dal vivo Piero Ricci – scene Lara Carissimi, Michelangelo Tomaro costumi Martina Eschini – luci Daniele Passeri – aiuto regia Giulio Maroncelli

Dopo La merda, spettacolo italiano con più successo internazionale dell’ultimo decennio, Silvia Gallerano si confronta con un grande personaggio, la Mirandolina protagonista del capolavoro di Carlo Goldoni. L’allestimento traghetta lo spettatore dall’ambientazione originale nella Firenze settecentesca al Delta del Po anni ’50, in un’atmosfera neorealistica, un omaggio a film come Riso Amaro di De Sancits e Ossessione di Visconti. La locanda è una palafitta: una nave corsara che aspetta stancamente il vento in poppa; una casa di frontiera sospesa sull’acqua con dietro. Un brivido irrequieto scorre sulla schiena di Fabrizio, il garzone, in attesa del “giorno che verrà”, mentre riattiva le pale stanche del mulino dismesso, ridando energia a quel luogo dimenticato, alla ricerca della Mirandolina perduta!

Produzione: Teatro del Loto / Libero Opificio Teatrale Occidentale