ALCHIMIE 2021

COMUNICATO STAMPA

Promozione Teatro giovani: la 13^ edizione della rassegna Alchimie si sposta online … e si allarga
Ideata dal Comune di Figline e Incisa Valdarno, quest’anno l’iniziativa coinvolge anche Campi Bisenzio e San Casciano Val di Pesa.

Per iscriversi al concorso, c’è tempo fino alle 13 del 31 marzo

Si sposta online quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, la rassegna-concorso Alchimie, iniziativa giunta alla sua 13^ edizione e nata a Figline e Incisa Valdarno per promuovere le produzioni teatrali giovanili che, dopo una selezione tramite bando pubblico, vengono annualmente portate in scena su un vero palcoscenico.

Il 2021 è l’anno di un’ulteriore novità: la collaborazione con i Comuni di Campi Bisenzio e di San Casciano in Val di Pesa e il coinvolgimento dei relativi teatri comunali, “Carlo Monni” e “Niccolini”.


Documentazione

Comunicato stampa Alchimie 2021 | Bando | Domanda partecipazione


Il concorso è organizzato in due sezioni: una aperta ai laboratori scolastici o extrascolastici, con ragazzi di età compresa tra i 15 e i 21 anni; una aperta ai gruppi teatrali amatoriali, con almeno l’80% dei partecipanti under 35.

Per partecipare al concorso occorre inviare, via pec (a comune.figlineincisa@postacert.toscana.it) o tramite posta raccomandata (indirizzata al Servizio Cultura e Marketing Territoriale del Comune di Figline e Incisa Valdarno – Piazza IV Novembre 3 – Figline 50063 – Figline e Incisa Valdarno) oppure consegnare a mano all’ufficio Protocollo (aperto dal lunedì al venerdì 8,30-13,30; il martedì e il giovedì dalle 15,30 alle 18,30) la scheda di iscrizione completa di sinossi della trama dello spettacolo proposto. La documentazione deve arrivare al Comune di Figline e Incisa Valdarno entro le 13 del 31 marzo; non farà fede il timbro postale. I dettagli del bando e la scheda tecnica possono essere scaricati dal sito www.comunefiv.it

Entro il 18 maggio, invece, i partecipanti dovranno realizzare un filmato (durata compresa tra un minimo di 10 minuti a un massimo di 50 minuti) del proprio spettacolo/performance, caricarlo su Youtube e inviare il relativo link ai seguenti indirizzi: c.bonechi@comunefiv.ite e c.benedetti@comunefiv.it

La partecipazione è gratuita. Per eventuali necessità: c.bonechi@comunefiv.it tel. 0559125253

Sarà compito di un’apposita giuria tecnica giudicare le performance e nominare i vincitori di ciascuna sezione del concorso, che si aggiudicheranno il Leorso d’oro 2021 e un premio in denaro di 500 euro.

La premiazione si terrà il 28 maggio, in diretta streaming dal Teatro Garibaldi di Figline.

Si ricorda che il progetto Alchimie è realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “Nuovi Pubblici. Bando per programmi di ampliamento e sviluppo dei pubblici per lo spettacolo dal vivo”.

“Siamo felici di allargare la partecipazione alla nostra rassegna teatrale fuori dai confini comunali e coinvolgere i teatri Carlo Monni di Campi e Niccolini di San Casciano Val di Pesa – spiega l’assessore alla Cultura, Francesca Farini -. In una fase terribilmente complessa per i teatri e per lo spettacolo dal vivo in generale, siamo convinti che unire le forze e aprirsi alle novità sia la chiave per la ripartenza. Attraverso questa rassegna-concorso puntiamo a stimolare e a valorizzare la partecipazione attiva degli under 35 e dei ragazzi delle scuole superiori, in modo da avvicinarli al teatro e da favorire il necessario ricambio generazionale degli spettatori”.

“Da sempre la nostra Amministrazione favorisce e crea progetti che provano a ‘mettere in circolo’ la cultura – commenta l’assessora alle Politiche culturali del Comune di Campi Bisenzio, Monica Roso -. Lo abbiamo fatto qualche anno fa, aprendo il nostro Festival storico (conta ormai 26 anni) ‘Luglio Bambino’ ad altri Comuni contermini e lo abbiamo fatto ideando, la scorsa estate, il Festival della Piana, che ha coinvolto 6 Comuni. Crediamo che le cose belle vadano condivise e che possano arricchirsi proprio grazie a esperienze e portati diversi. Il progetto ‘Alchimie’ è un progetto importante per due motivi fondamentali: il primo perché, in un momento come questo, in cui tutto il settore della cultura è fermo da un tempo così lungo che sembra un secolo, mettere insieme le forze e provare a dare un segnale insieme diventa quasi un gesto rivoluzionario; secondo perché, con questo progetto, si dà la possibilità a giovani artisti di poter porre all’attenzione di una giuria di qualità i propri lavori. Speriamo che questo sia solo il primo seme per una ripartenza del mondo della cultura, della quale abbiamo un infinito bisogno.”

“Il teatro è una forma di vita comunitaria, espressione fondamentale per la formazione dei giovani – dichiara l’assessore alla Cultura Maura Masini – ed è necessario sottolinearlo proprio nel difficile contesto della pandemia; ribadiamo con forza che la cultura non può e non deve essere relegata ai margini della vita collettiva ma acquisire centralità, adesso, e favorire la ripartenza con le sue molteplici sfumature, con le spinte creative e le energie giovanili che la qualificano e danno fiducia a quel futuro che il Covid  oscura. Insieme ai Comuni di Figline e Incisa Valdarno e Campi Bisenzio nasce una nuova liaison culturale che siamo lieti di sostenere, aderendo per la prima volta quest’anno al progetto ‘Alchimie’ che fa leva sul binomio teatro e giovani, stimolando l’utilizzo degli strumenti della comunicazione multimediale. Nella relazione tra vita e teatro c’è dunque l’importanza, se non la necessità improrogabile, di sentirsi vitali e dinamici. Il teatro diventa mezzo di espressione, capace di presentare problematiche sociali e far emergere tensioni e sentimenti positivi e negativi, specchio della complessità del momento che i giovani stanno vivendo. Il teatro è linfa per la cultura giovanile e la funzione educativa che si lega all’attività di formazione è capace di costruire modelli di identità e codici comportamentali”.